Proteggere e rigenerare la fertilità dei suoli

Proteggere e rigenerare la fertilità dei suoli

Nel suolo si incontra l'organico con l'inorganico. Non ci può essere suolo senza vegetazione, ma nemmeno vegetazione senza suolo.

Abbiamo già perso circa la metà dei suoli fertili del pianeta e le parti del pianeta coltivabili sono una piccola percentuale del totale della superficie della Terra.

Il poco suolo disponibile va diviso tra urbanizzazione e agricoltura.

L'agricoltura industriale ha depauperato il suolo, distruggendo la sua fertilità. Dobbiamo tornare a tecniche agronomiche meno invasive per conservare la vita del suolo (i microrganismi).

Avere un suolo fertile che funziona bene, dove sono presenti la parte microbiologica, i minerali e la sostanza organica, è fondamentale per la nostra salute.

Il suolo fertile ci serve anche per mitigare il cambiamento climatico, perché stocchiamo carbonio nel suolo. Il connubio tra riforestazione e rigenerazione dei suoli agricoli potrebbe accelerare il nostro intervento sull'andamento della temperatura.

Un suolo fertile ci aiuta anche a filtrare la pioggia e a farle raggiungere le falde acquifere.


Discussion

0 comments